Forse non tutti sanno che…è possibile risparmiare anche al momento di fare il tagliando alla propria auto. Ciò è possibile anche grazie all’introduzione delle normative sulla “Libera concorrenza” che, in Europa, furono ratificate nel 2010.

Attraverso l’approvazione di queste norme, è possibile ad esempio, scegliere dove andare a fare il tagliando. Precedentemente infatti, correva l’obbligo di recarsi presso il concessionario auto presso il quale si era acquistata l’autovettura. Ovviamente, ciò comportava che, essendo i tagliandi obbligatori per rendere valide le garanzie a copertura dell’automobile, i concessionari decidessero i costi dei tagliandi, che erano effettivamente troppo esosi.

Attenzione però, a non fare confusione tra “tagliando auto” e “revisione auto”. I tagliandi, si eseguono periodicamente, per mantenere in salute la vettura, mentre la revisione è un obbligo di Legge: è necessaria per verificare che l’autovettura abbia l’idoneità a circolare rispettando le norme ambientali e di sicurezza.

Ecco per voi, una breve guida con alcuni consigli su come risparmiare sul tagliando auto.

Regolamento Monti: ognuno sceglie dove fare il tagliando auto

Nel 2010, è stato approvato il “Regolamento 1400” denominato “Regolamento Monti” dal nome del suo creatore. In pratica, come accennato prima, grazie a questo regolamento, per l’automobilista non corre più l’obbligo di effettuare itagliandi periodici presso il concessionario auto che ha venduto la vettura e nemmeno presso uno dei centri di assistenza auto della casa madre.

Ciò ha realizzato un fatto positivo, che segue le regole di mercato della libera concorrenza: per attrarre clientela, i centri di assistenza auto, propongono prezzi al ribasso, e ognuno può decidere di recarsi nel centro che ritiene più conveniente.

ATTENZIONE: ancora oggi, molti concessionari negano che vi sia in vigore questa liberalizzazione, e mentono spudoratamente, dichiarando che, se i tagliandi periodici non vengono effettuati presso la concessionaria o una delleofficine autorizzate dalla casa madre, ecco che si perdono i diritti sulle garanzie. Non fatevi imbrogliare! Nel caso in cui vi trovaste in difficoltà col concessionario, contattate l’ANTITRUST, il Garante per la concorrenza e del libero mercato.

pexels-photo-29047

Tagliando auto: online si risparmia

Grazie al web, è possibile risparmiare sul tagliando auto. Esistono molte organizzazioni che permettono non solo di fissare un appuntamento per il tagliando, ma anche di verificare online i costi da sostenere, che verranno fissati, in maniera tale da non trovare sorprese al momento di pagare.

Andate su un motore di ricerca, e scrivete “tagliando auto online”: vi appariranno tutte le imprese che si occupano di tagliando auto con preventivo online.

Siti di coupon: si risparmia

Ormai molto diffusi e conosciuti, i siti che propongono coupon-risparmio sono utilizzati quotidianamente per l’acquisto di beni e servizi.

Cercate su Groupalia, Groupon, Poinx, e gli altri siti simili: sistematicamente ormai, si trovano coupon a prezzo fortemente scontato, anche per i tagliandi auto.

Costi dei tagliandi

E’ bene anche conoscere i prezzi medi che vengono chiesti per realizzare i tagliandi. I costi dipendono da alcuni fattori, come ad esempio la tipologia di vettura. Ovvio che, se possediamo un’utilitaria, andremo a spendere molto meno di chi possiede un’auto ultra sportiva o una lussuosa berlina.

Indicativamente, si parte da circa 100 euro per le vetture più economiche e si arriva fino a circa 500 euro per i modelli e i marchi più lussuosi.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Assistenza-clienti.it, P.I. 03389280367 - Protetto da licenza Creative Common CC BY-NC-SA 2.5. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. Privacy Policy e Cookie Law

or

Log in with your credentials

Forgot your details?