Il servizio clienti Fiat è piuttosto articolato e i mezzi per conctattarlo diversi. Cominciamo dai servizi di assistenza e mobilità; Fiat risponde a domande relative ai veicoli, alla loro assistenza e alla rete vendita al numero (gratuito e sempre attivo) 00800 3428 0000. A questo numero è inoltre possibile richiedere informazioni sui servizi di assistenza stradale in caso di guasto ed incidente.
Per domande relative all”allestimento di veicoli speciali per persone con ridotte capacità motorie, Fiat mette a disposizione un numero dedicato e gratuito: 800 838333.

Per chi invece è alla rcerca di informazioni circa i servizi di noleggio a breve termine Fiat Targarent, il numero cui far riferimento è il 800-980100 o il sito www.targarent.it.
Per gli interessati al noleggio a lungo termine Savarent, l’unico modo per reperire informazioni è consultare il sito www.savarent.it/.
Per chi è interessato alle offerte Fiat dedicate alle aziende, per l’acquisto di flotte aziendali, è consultabile online il sito www.fiat-fleet.com.
Per chi è interessato alle offerte usato Fiat, è disponibile il sito www.autoexpert.it.
Per informazioni sulle revisioni ufficiali Fiat, sui centri di assistenza Dekra Revisioni, si può chiamare il numero verde 800 278405 oppure visitare il sito www.dekraitalia.it-
Per informazioni sui finanziamenti Fiat, il suto cui far riferimento è www.sava.it/.
Online è inoltre possibile trovare tutte le specifiche tecniche dei modelli del gruppo Fiat. A pagamento all”indirizzo www.technicalinformation.fiat.com/
Infine, per ricevere informazioni tenciniche per la cura e la mautenzione dell’auto, potete visitare la sezione FAQ del sito Fiat o alla sezione Consigli.

Fiat, 2.5 su 10 , sulla base di 59 voti

Link sponsorizzati



Valuta l'assistenza clienti Fiat

VN:F [1.9.22_1171]
Velocità di risposta
Cortesia degli operatori
Capacità di risolvere il problema
Tempestività risoluzione del problema
Soddisfazione complessiva
Rating: 2.5/10 (59 votes cast)
Aggiungi il tuo commento sul servizio ricevuto:

107 commenti al servizio clienti “Fiat

  1. Possiedo una Fiat Croma 2007 120cv con poco meno di 120.000 km.
    Dopo 3 soccorsi stradali (2 batterie e 1 alternatore), due settimane fa si è spezzato il pedale della frizione durante il rifornimento di carburante mentre viaggiavo in autostrada con mia moglie e la nostra bimba di 21 mesi.
    Tenendo conto del traffico di rientro dalle vacanze, posso tranquillamente dire che la nostra incolumità sia stata messa gravemente a rischio.
    E’ incredibile che nonostante le numerose segnalazioni di rotture del pedale in plastica(!) dei modelli Croma ante 2008 la Fiat non provveda ad un richiamo ufficiale delle vetture in circolazione evitando possibili tragedie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. Vi incollo copia della email che ho spedito al ministero dei trasporti e a Rapex per i problemi cronici di sicurezza che hanno le nuove croma. Sono assolutamente certo che fiat conosce benissimo questi problemi ma che non ha nessuna intenzione di affrontarli, ma ho deciso di utilizzare tutti gli strumenti possibili per mettere al corrente anche i possibili acquirenti di auto fiat sui problemi che possono avere acquistando le loro auto.
    Nicola Carrassi

    un anno fa ho spedito una mail a venti indirizzi email del ministero dei trasporti e infrastrutture senza nessun risultato. Oggi ho rispedito la stessa mail a questo indirizzo : pcrapex.italia@mise.gov.it. Questa e la mail che ho inviato :
    Sono il proprietario di una Croma 1.9 multijet 16V del luglio 2006 con 62.000 km, e vi scrivo per chiedervi se il ministero delle infrastrutture e trasporti si occupa anche in modo autonomo della sicurezza degli automobilisti o se si affida esclusivamente ” alle informazioni su eventuali anomalie riconosciute dalle case costruttrici in base al D.D. 78/2000″ come riportato in calce al sito.
    Vi faccio questa domanda dato che andando a controllare i richiami della nuova croma ho trovato esclusivamente un richiamo per “Verniciatura telai cristallo tetto apribile non conforme”!!!.
    Ma il ministero è al corrente che questa macchina ha problemi di sicurezza molto seri che possono provocare gravi incidenti (se non è già successo)?
    Mentre guidavo mi si è bloccato all’improvviso lo sterzo e solo la fortuna ha evitato che avessi un serio incidente. Spento e riacceso il motore lo sterzo ha ripreso a funzionare. Con tutte le cautele del caso mi sono recato presso un officina fiat-lancia dove mi hanno detto che questo problema è ricorrente sulle croma dato che il cavo idroguida originario è difettoso. Hanno provveduto alla sostituzione mettendomi il cavo modificato risolvendo il problema(speriamo). Naturalmente tutto a mie spese dato che l’auto non è in garanzia. Stessa cosa mi è successa con l’alternatore e la concessionaria mi ha candidamente comunicato che l’alternatore originario è stato modificato dato che era sottodimensionato rispetto alle necessità della vettura e che molte croma soffrono di questo problema. Sostituito, naturalmente a mie spese!.
    Altro problema è il pedalde della frizione che si spezza di colpo dato che è fatto di plastica. Basta ricercare su internet “rottura pedale frizione croma” e troverete centinaia di persone che hanno avuto questo problema. La cosa più vergognosa è che oltre al danno c’e la beffa di dover acquistare tutta la culla completa del pedale del freno ad un prezzo vergognoso dato che il solo pedale non è previsto come ricambio!!!
    Mi fermo solo alle cose legate alla sicurezza perchè mi rendo conto che non è vostro compito entrare nel merito della qualità della vettura.
    Vi chiedo cortesemente, penso anche a nome ti tanti sfortunati possessori della croma, se potete fare qualcosa nei confronti di fiat per costringerli a richiamare le vetture per eliminare questi problemi così importanti per la sicurezza di tutti.
    Vi ringrazio per l’attenzione e spero che possiate fare qualcosa per rincuorare quegli automobilisti che, malgrado tutto, si ostinano a comprare macchine italiane.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  3. Ho acquistato una Fiat 500 twin air a novembre 2011. A 1000 km mi ha lasciata a terra per le candele, a 15000 km andava ad un cilindro, problema alle bobine e start & stop. A 30.000 km iniziano i veri problemi. Cambio automatico, non si innestano le marce. Problema cambio, recarsi in autofficina. Avviamento ritardato, start e stop che non funziona, pur non accendendosi nessuna spia. Hill holder disattivato.
    Tra novembre 2013 e marzo 2014 Sostituiscono l’attuatore del cambio, la batteria, nuovamente le bobine, il sensore del pedale del freno, i sensori del cambio. Nulla da fare ancora e sempre in avaria. Il 27 giugno 2014 la macchina non va a più di 80 km orari. La riporto in autofficina (tutte sempre diverse perché mai nessuna ha risolto nulla) e cambiano la pompa della benzina, le bobine, il turbo, nottolino di avviamento, tatuatore del cambio, gruppo idraulico, catalizzatore, tutti i sensori e la frizione (la frizione a mio carico, macchina con 50 mila km e cambio automatico, ci tengo a specificare). Ritiro la macchina il 7 agosto. La stessa sera, gli stessi problemi. Il giorno dopo, la macchina va peggio di prima, completamente ingolfata, inaffidabile, con le solite avarie e non solo. Grazie al cielo ero vicino casa, perché ho fatto 5 km in 2 a rischio di fondere il motore. In tutto ciò, Fiat mi ha dato la macchina sostitutiva per soli 12 giorni. Pur avendo io fatto l’estensione di garanzia e soprattutto, avendo la macchina appena 2 anni e mezzo e 50 mila km.
    L’estensione di garanzia che mi hanno fatto fare prevede una macchina sostitutiva al massimo per 6 giorni per apertura riparazione. Non hanno voluto sentire ragione di prolungare il periodo, lasciandomi senza macchina per 1 mese e mezzo. L’autofficina non aveva macchine da dare e per lavorare, ho usato i mezzi pubblici. Ci tengo a dire che faccio un lavoro di rappresentanza e che sono di Taranto.. Fosse stata una grande città, probabilmente tutti questi problemi non li avrei avuti.
    Grazie Fiat !

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 12 votes)
  4. MI TROVAVO ALL’ESTERO, HO AVUTO BISOGNO DI ASSISTENZA , HO CHIAMATO IL NUMERO VERDE INTERNAZIONALE, SONO PASSATI 8 GIORNI , NON HO AVUTO ANCORA RISPOSTA,CON L’ARTE DI ARRANGIARSI SONO RIENTRATO IN ITALIA ,NON VOGLIO PENSARE CHE COSA AVREI FATTO SE AVESSI ATTESO ALL’ESTERO UNA RISPOSTA CHE NON E ANCORA ARRIVATA… LA MIA AUTO STA ATTENDENDO DI ESSERE RIPARATA , PERCHE CHIAMANDO IL NUMERO VERDE SONO POI LORO CHE DEVONO DARE IL BENESTARE IN QUANTO ESITE UNA PRATICA APERTA, INTANTO IO DEVO APETTARE I LORO COMODI………..

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Sei un cliente Fiat e vuoi segnalare un problema? Non riesci a trovare risposta attraverso i canali ufficiali di assistenza Fiat? Poni la tua domanda nella sezione Domande & Risposte!

Registrati

Accedi o Registrati per inviare le tue domande e cercare risposte ai tuoi problemi.