Facebook Messenger problemi in tempo reale

A partire dalla metà del Terzo Millennio la società è iniziata a cambiare in virtù di nuove modalità di comunicazione. L’avvento dei social network ha cambiato per sempre le abitudini di contatto e di comunicazione. Infatti, oltre a permettere di restare in contatto con amici, conoscenti e parenti sparsi per il mondo pubblicando pensieri e immagini, attraverso i sistemi di messaggistica col passare del tempo è diventato abituale comunicare tramite chat.

Tra le applicazioni di messaggistica più diffuse e utilizzate in tutto il mondo, Facebook Messenger è stata tra le prime a essere lanciata. Era il 2010 quando la prima versione fu resa disponibile agli utenti registrati a Facebook, e in meno di 15 anni ha generato miliardi di connessioni in tutto il mondo e a tutte le ore, permettendo di restare in contatto senza dover utilizzare le linee telefoniche.

A partire dal 2011 sono state rese disponibili anche le versioni per i sistemi Android e iOS e nuove versioni sono state via via rilasciate per implementare il sistema.

La decisione di slegare Messenger dalla piattaforma web di Facebook si è resa a un certo punto necessaria anche per non sovraccaricare il sito. Ecco quindi che ormai da anni, per chi vuole messaggiare attraverso Facebook Messenger deve procedere con l’installazione dell’apposita App sul proprio dispositivo mobile. Nessun cambiamento si è verificato invece per chi naviga sul social da PC.

Gli utenti su Messenger hanno ampia libertà di condividere contenuti di vario genere tra foto, video e documenti, oltre ovviamente alle chiacchiere scritte.

E’ anche possibile inviare messaggi vocali. In tempi recenti è stato integrato anche un sistema telefonico che permette anche le video chiamate, per un’esperienza di comunicazione a 360°.

Facebook Messenger dal 2016 ha integrato anche i giochi online per fidelizzare maggiormente gli utenti dell’applicazione, e nel 2017 ha lanciato la versione Lite, più leggera e dedicata ai possessori di cellulari meno performanti e con minor capacità di memoria.

Passiamo ora a un’analisi sui dati statistici di Facebook Messenger. Utilizzata in 180 paesi, nel 2021 ha raggiunto quota 1 miliardo e 600 milioni di utenti attivi. Una curiosità: gli utilizzatori più frequenti hanno un’età superiore ai 35 anni, infatti la fascia di età più attiva è quella che va dai 35 ai 55 anni, con una percentuale del 57,2%.

Quest’analisi sintetica fa comprendere immediatamente la forte esigenza, da parte dell’azienda e degli utenti, di poter contare su server che siano sempre in grado di sostenere un volume di richieste di connessione molto alto in contemporanea, che arrivano da 180 nazioni diverse e a ogni ora del giorno.

Malgrado il fatto che le infrastrutture informatiche sono ovviamente solide e costantemente verificate e implementate, anche su Facebook Messenger possono verificarsi momenti di down che non sono imputabili all’azienda titolare dell’applicazione.

Ovviamente anche i migliori sistemi tecnologici possono conoscere momenti di defaillance e non permettere l’accesso ai siti o alle applicazioni per i dispositivi mobili A volte può trattarsi delle eccessive richieste di accesso simultanee, ma le ragioni possono essere di varia natura.

I periodi di collasso delle connessioni possono mandare in tilt gli utenti, che a loro volta non comprendono i motivi del mancato accesso a Facebook Messenger, ma la situazione molto spesso torna rapidamente alla normalità.

Per rendere più comprensibile la situazione, il servizio down radar mette a disposizione il grafico che viene generato dalle segnalazioni dirette degli internauti, che spontaneamente collaborano allo sviluppo della mappa interattiva che si trova di seguito e che traccia fedelmente gli orari della disconnessione, la durata e i territori in cui si sta verificando il problema.

Può essere utile a tutti per verificare la portata della situazione e per valutare se l’accesso sarà ripristinato in tempi brevi.

Problemi Facebook Messenger oggi

I grafici sottostanti riportano il numero di segnalazioni ricevute dalla mezzanotte di oggi e le compara con il numero di segnalazioni ricevute la settimana scorsa. Se la linea blu (segnalazioni odierne) è nettamente superiore a quella grigia (segnalazioni settimana scorsa), allora potrebbero esservi problemi sulla linea. Inoltre, la mappa vi aiuta a capire la distribuzione geografica delle segnalazioni. Il terzo grafico invece mostra il trend delle segnalazioni ricevute da inizio anno.

I problemi segnalati dagli utenti

In aggiunta, nella tabella sottostante puoi consultare le parole chiave piu frequentemente associate alle segnalazioni che stiamo ricevendo.

Problemi con Facebook Messenger? Segnalali qui

grande distribuzione
prodotti per la casa