Steam problemi in tempo reale

Nel 2003 l’azienda statunitense Valve Corporation, una softwarehouse che dal 1996 si occupa di sviluppo e distribuzione di videogiochi, lancia sul web una piattaforma innovativa denominata Steam.

Steam propone agli utenti una grande lista di videogiochi, alcuni dei quali sono sviluppati in esclusiva, e mette a disposizione un servizio di assistenza dedicato ai giocatori.

I videogiochi sono tutti fruibili direttamente online.

Disponibile per i sistemi operativi Microsoft Windows, Linux, macOS, oltre a iOS, Android e Windows Phone, la peculiarità di offrire l’esperienza di gioco direttamente sul web ha fatto di questo progetto un vero e proprio successo internazionale per il settore di riferimento.

A 9 anni dal lancio Steam contava già su oltre 40 milioni di utenti registrati. L’anno successivo il bilancio si è attestato su ben 65 milioni di giocatori attivi. La grande varietà di giochi disponibili rende particolarmente attraente questo sito che è diventato nel corso del tempo uno dei primi punti di riferimento per gli appassionati giocatori di tutto il mondo.

Inoltre, l’acquisto dei titoli è stato semplificato al massimo, anche grazie alle strategie digitali sviluppate dalla casa madre Valve Corporation. In pratica, quando si compra un videogioco sulla piattaforma e dopo aver effettuato il pagamento, esso è immediatamente disponibile per essere giocato: è sufficiente accedere alla propria libreria ed effettuare il download del software in formato digitale.

A partire dal 2007 su Steam è stato lanciato un particolare social network interno, per permettere ai giocatori di dialogare tra loro e commentare le fasi di gioco. Sulla falsariga dei social network più conosciuti, anche quello dedicato ai giocatori su Steam permette di creare un profilo personale di presentazione e questo ha contribuito a generare una maggiore fidelizzazione degli iscritti.

Steam offre anche un interessante ambiente di sviluppo per gli informatici del settore dei videogiochi. Dal 2008 infatti è stato creato Steam Workshop, che permette agli esperti di utilizzare senza limiti alcune funzionalità, come per esempio le statistiche di gioco, la funzionalità multiplayer e il sistema di auto aggiornamento dei videogiochi.

Sempre al passo con le nuove tecnologie digitali, sulla piattaforma web già fin dal 2008 è stato integrato un sistema di storage in cloud che consente di memorizzare una serie di elementi utili, come per esempio le funzioni preselezionate su un gioco, che se dovesse venire disinstallato grazie a Steam Cloud e alla successiva installazione ritroverà le medesime condizioni e funzionalità selezionate in precedenza.

Tutto questo e molto altro sono disponibili online e grazie a un’infrastruttura informatica che permette a milioni di giocatori di potersi sfidare ogni giorno sui loro giochi preferiti collegandosi attraverso i server dedicati. Per quanto l’azienda sia molto solida e abbia la preparazione adeguata per mettere a disposizione anche una potente infrastruttura informatica per permettere ai propri giocatori di non subire scossoni dovuti a collassi di connessione, ogni tanto queste possono comunque verificarsi.

In casi simili può essere utile verificare la situazione in tempo reale, ed è la ragione per cui è stato creato il servizio down radar.

Il suo funzionamento dipende dalle segnalazioni degli utenti che comunicano la mancanza di collegamento alle piattaforme di Steam, permettendo la creazione di una mappa interattiva che produce il flusso di dati che si vede di seguito. Attraverso questa mappa, in un batter d’occhio si visualizza dove si sta verificando la mancanza di connessione ai server e da quanto tempo: un dato molto utile per comprendere se si tratta di un caso sporadico e se in breve tempo si tornerà alla normalità.

Steam down oggi?

I grafici sottostanti riportano il numero di segnalazioni ricevute dalla mezzanotte di oggi e le compara con il numero di segnalazioni ricevute la settimana scorsa. Se la linea blu (segnalazioni odierne) è nettamente superiore a quella grigia (segnalazioni settimana scorsa), allora potrebbero esservi problemi sulla linea. Inoltre, la mappa vi aiuta a capire la distribuzione geografica delle segnalazioni. Il terzo grafico invece mostra il trend delle segnalazioni ricevute da inizio anno.

I problemi segnalati dagli utenti

In aggiunta, nella tabella sottostante puoi consultare le parole chiave piu frequentemente associate alle segnalazioni che stiamo ricevendo.

Problemi con Steam? Segnalali qui

grande distribuzione
prodotti per la casa