Assistenza clienti Euronics: le opinioni degli utenti

Disclaimer: Questo sito non è in alcun modo collegato all'azienda citata in questa pagina. Assistenza-clienti.it è un sito che pubblica guide su come contattare i servizi assistenza delle aziende e raccoglie le opinioni degli utenti relative alla qualità del servizio ricevuto.

Alzi la mano chi non ha mai messo piede da Euronics, la catena di elettronica di consumo popolare su tutto il suolo italiano. Entrando da Euronics è possibile trovare qualsiasi oggetto tecnologico disponibile sul mercato, dal laptop alla lavatrice. Senza contare la possibilità di acquistare online o di prenotare un prodotto e ritirarlo nel punto vendita.

Con tutti questi servizi, diventa cruciale offrire ai clienti un adeguato supporto nel momento del bisogno. Vediamo ora quindi quali sono i metodi principali per ottenere assistenza da Euronics, senza perdere tempo in interminabili telefonate.

Il primo, scontato e soprattutto gratuito metodo, è quello di rivolgersi ad un qualsiasi punto vendita tra le 9 e le 18, fascia oraria durante la quale è possibile parlare con l’assistenza. In alternativa potete chiamare lo 199.311.312, servizio attivo dalle 9 alle 18, tutti i giorni esclusa la domenica. Il costo della chiamata è di 14.26 centesimi di Euro al minuto.

Dalle 18 alle 8, il sabato e la domenica, il costo della chiamata è di 5,58 centesimi al minuto. Se chiamate da cellulare, allora il costo dipende dal vostro operatore.

Al  199.311.312 potete rivolgervi anche in caso di assistenza ad acquisti online. In alternativa, potete inviare una richiesta online utilizzando il modulo che trovate in questa pagina. Tenete a portata il numero di riparazione e il nome del modello.

Se invece avete portato un dispositivo in riparazione da Euronics, a questa pagina potete controllare lo stato di riparazione.
Infine, consiglio immancabile, è quello di leggere le Domande frequenti e controllare che quanto cerchiate non sia già disponibile online.

Il giudizio dei clienti
Valutazione media
37.1%
 2/5 (41)
 1.8/5 (41)
 1.8/5 (41)

Commenta il servizio ricevuto da Euronics

Condividi la tua esperienza con l'assistenza clienti Euronics. L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

54 opinioni

  1. Friggitrice ad aria Moulinex. Usata 2 volte. Si è spenta a metà cottura e non si è più accesa. Portata in negozio Euronics di Biella del centro commerciale Gli Orsi. Me l’hanno tenuta 40 giorni… già qui Assurdo. Stamattina vado per ritirarla…. Sorpresa!!! La scocca graffiata e il bordo tutto grattato. Uno schifo. Quando l’ho consegnata era nuova e perfetta. Una vergogna davvero. Non l’ho ritirata. Euronics con me a chiuso. Non finisce così.

     1/5
     1/5
     1/5
    Utile Ti ringraziamo per la tua valutazione.
  2. Mai più acquisterò da Euronics, pessima assistenza. Ho acquistato un monopattino go Smart da un anno che non ha mai funzionato. Il punto vendita di Pomezia dove ho acquistato non sa darmi risposte, intanto il monopattino va e viene dall’assistenza senza risolvere il problema.

     3/5
     3/5
     3/5
    Utile Ti ringraziamo per la tua valutazione.
  3. Sono stata protagonista di una spiacevole vicenda per la quale nutro un grosso malcontento. La racconto onde evitare che la brutta esperienza capiti a qualcun altro. In data 28/09 mi recavo presso il punto vendita Euronics Tufano presso il C.C. Casilino per l’acquisto di una TV Sony Bravia 4KX81J ad un prezzo molto vantaggioso considerando i vari sconti tra cui il bonus. A pagamento già effettuato, il commesso per pochi secondi accende la tv, tanto che per alcuni istanti compare sullo schermo la scritta “Sony”. Alla brevissima accensione, mi viene chiesto di firmare su un timbro apposto sulla fattura, timbratura che comprova il buon esito del controllo sul prodotto e mi viene detto che la firma è chiesta a mia tutela. Presa alla sprovvista (non mi era mai capitato di firmare una richiesta del genere) appongo la mia firma fidandomi che si trattasse di una protezione nei mie confronti.

    Mi reco a casa con la tv acquistata e per manovrarla “con i guanti” mi avvalgo dell’aiuto di due amici. Al momento dell’arrivo presso la mia abitazione l’amara sorpresa: all’accensione la schermata della tv riporta delle righe che coprono la visione. Torno immediatamente al punto vendita. Non faccio in tempo ad esporre il fatto che subito il vice-direttore mi blocca affermando la mia responsabilità sul cattivo funzionamento causa presunte mie manchevolezze nel maneggiare il prodotto durante il trasporto . Vi assicuro che la tv era stata maneggiata con i guanti. Paleso il mio disappunto. Mi viene in risposta chiarito che la firma apposta di cui sopra va a escludere qualsiasi tipo di garanzia in quanto il prodotto è stato da me controllato. Ma mi chiedo e vi chiedo: una accensione di pochi istanti subito interrotta all’apparire della scritta Sony può essere considerata al pari di una attendibile verifica? E poi non era a mia garanzia la firma? Trovando un muro dinanzi a me chiedo almeno di poter usufruire dell’assistenza Sony. Il vicedirettore si fa portavoce della mia richiesta e in seguito mi dice che riparare la tv tramite l’ assistenza del marchio sarebbe costato più della tv stessa. Asserisce di aver ricevuto la risposta via email ma la mia richiesta di prendere visione del testo rimane ad oggi inascoltata.

    Fatto sta che mi ritrovo con una tv che non funziona e senza alcun tipo di garanzia. E’ vero sono stata ingenua a sottoscrivere il buon funzionamento del prodotto. Ma vi assicuro che l’atto del commesso di controllo aveva ben poco, perché è stata una accensione di pochi istanti (stile accensione cellulare quando compare la scritta dell’operatore). Tuttavia a parte questo, oltre il danno economico mi sono sentita non solo non sostenuta dal venditore, ma a tratti anche sbeffeggiata. Traetene voi le personali conseguenze e fate sempre attenzione a ciò che firmate e a come vi vengono presentate presunte tutele!

     1/5
     1/5
     1/5
    Utile Ti ringraziamo per la tua valutazione.
  4. negativa
    euronics viterbo hanno cercato di vendere con formula “prenota e ritira” due volte un forno da incasso in esposizione. Solo la prima volta mi hanno avvertito appena in tempo e non mi sono recato in negozio. A distanza di un mese riprovato acquisto con stessa formula e giunto in negozio mi hanno proposto lo stesso forno in esposizio. La seconda volta non mi hanno neanche avvertito e mi hanno fatto recare in negozio dove ho rifiutato l’acquisto.

     1/5
     1/5
     1/5
    1 persona l'ha trovato utile.
    Utile Ti ringraziamo per la tua valutazione.
Inserisci la tua opinione
grande distribuzione
prodotti per la casa