Assistenza clienti Amazon: le opinioni degli utenti

Attualmente non ci si pensa ma Amazon – una delle più importanti aziende del settore della vendita online, e la più grande negli Stati Uniti, è stata a tutti gli effetti, un precursore del settore.

Fondata nel 1994 con sede a Seattle, col nome di Cadabra.com, da un certo Jeff Bezos – un cittadino del New Mexico che lavorava a Wall Street nel settore dell’Informatica – inizialmente si occupava esclusivamente di vendita di libri, divenendo il punto di riferimento di tutti gli appassionati di lettura del mondo in breve tempo.

Dopo l’iniziale successo, ecco arrivare altre sezioni: quelli della vendita di CD, di videogiochi, di articoli elettronici, software e DVD.

Il successo fu talmente grande, che ai primi settori merceologici, se ne aggiunsero sempre di nuovi, arrivando – oggi – ad essere una piattaforma di vendite online che spazia in ogni settore: dall’abbigliamento alla cosmetica, dai libri all’elettronica a tutto ciò che vi viene in mente.

A fronte del successo via via ottenuto, collateralmente Amazon ha sviluppato portali internet per le varie nazioni, tra Europa, paesi orientali America e Brasile. Il nome “Amazon”, fu deciso in seguito dal fondatore, ricordando il Rio delle Amazzoni. Dal 1997, Amazon è quotata in borsa.

Amazon in Italia

Per parlare dell’assistenza clienti Amazon, non possiamo che iniziare approfondendo la conoscenza della piattaforma online di Amazon Italia, che troverete cliccando sul link: Amazon Online.

Potrete navigare liberamente nelle varie sezioni e visitare le pagine delle migliaia e migliaia di prodotti in vendita, ma se volete acquistare qualcosa, dovrete procedere con la registrazione, che vi permetterà di creare il vostro account personale, attraverso il quale potrete gestire gli ordini e molto altro.

Per registrarvi, cliccate sul link: Crea il tuo account Amazon. Pochi i dati da inserire: il nome che volete dare al vostro account, la vostra mail, la password, da ripetere per verificarne l’esattezza. Immediatamente, si entra nel mondo di Amazon e si può iniziare ad acquistare.

Il servizio assistenza e supporto Amazon

Una volta effettuata la registrazione al portale, potrete accedere al servizio di assistenza online, messo a disposizione da Amazon per tutti i clienti registrati.

Accedete alla sezione assistenza, cliccando sul link: assistenza e contatti. Scegliete quindi, la sezione che vi interessa, a seconda di ciò che volete ottenere: tracciare un pacco, gestire i metodi di pagamento, annullare un ordine, ma anche, entrare in contatto con un addetto al Servizio Clienti.
Un’altra utile sezione, dedicata all’assistenza online, la trovate alla pagina help.

Potrete gestire autonomamente gli ordini, i resi, i pagamenti e le eventuali iscrizioni ai programmi Amazon Prime  – il servizio esclusivo offerto da Amazon ai propri clienti, che permette di ricevere la merce in un solo giorno o, ancora, ricevere assistenza sui dispositivi e molto altro ancora.

Assistenza clienti Amazon via telefono

Partiamo sfatando ogni dubbio: Amazon non ha più un numero di telefono da chiamare per poter parlare con un operatore del call center. Il vecchio numero verde 800 145 851 infatti non è più attivo. Tuttavia, ci sono altri modi per parlare con un operatore del servizio clienti Amazon.

Farsi chiamare dall’assistenza Amazon

I clienti Amazon possono essere ora richiamati da un operatore del servizio clienti Amazon accedendo alla propria area personale e visitando questa pagina. Ora è infatti possibile scegliere di essere richiamati, contattati via mail o via chat in riferimento a qualsiasi ordine effettuato recentemetne su Amazon:

telefono e chat amazon

Amazon Italia: l’indirizzo della sede

Ecco l’indirizzo completo della sede italiana di Amazon:

Amazon Italia 
Via Soperga, 9
20124 Milano

Amazon sui social

Un altro metodo per entrare in contatto con Amazon, è quello di collegarsi alla pagina ufficiale presente sui social.

La pagina ufficiale di Amazon Italia su Facebook la trovate cliccando sul link: Amazon su Facebook. Cliccate su “Mi piace”, e se avete necessità di informazioni, anche in merito a un ordine effettuato, scrivete la vostra richiesta dove vedete le richieste degli altri utenti, nella parte destra laterale della pagina, fornendo quante più informazioni utili.

Ecco invece, la pagina ufficiale di Amazon su Twitter. Non è aggiornata come la pagina su Facebook, ma è un veicolo utile per contattare lo staff che si occupa della comunicazione social.

Domande frequenti

In questa sezione raccogliamo le risposte alle domande comuni dei clienti Amazon. Qui trovi l’archivio di tutte le domande inviate dai clienti Amazon. Se hai una domanda alla quale non riesci a trovare risposta, inviala alla nostra sezione “Domande & Risposte”.


Come si effettua un reso?

Per restituire un articolo è necessario accedere al proprio account su Amazon, inserendo nome utente e password. Accedere quindi alla sezione “Ordini e resi” cliccando sul pulsante che appare in alto a destra.

Selezionare quindi il prodotto che s’intende restituire e procedere seguendo le istruzioni che sono date a schermo.

Reso per ordine su articoli venduti e spediti da Amazon

Per gli articoli venduti e spediti da Amazon il termine utile per il reso è di 30 giorni, che devono essere conteggiati a partire dalla data di avvenuta consegna.

L’iter di reso presuppone anche la selezione, dal menù, di un motivo che spinge al ripensamento:

  • Articolo acquistato per errore
  • Ripensamento sull’acquisto
  • Articolo ricevuto danneggiato
  • Articolo difettoso
  • Articolo diverso da quello ordinato
  • Articolo non conforme alla descrizione

Dopo aver selezionato la motivazione, si deve procedere con la scelta del metodo di restituzione da scegliere tra:

  • Ritiro presso il proprio domicilio
  • Spedizione gratuita presso un ufficio postale
  • Consegna presso un punto ritiro

ATTENZIONE: per conoscere il punto di ritiro più vicino è possibile verificarne la presenza all’atto del pagamento.

Se sono trascorsi più di 30 giorni è possibile ottenere l’assistenza in garanzia contattando l’assistenza clienti Amazon.


Come pagare a rate?

Amazon permette di pagare a rate, ma non tutti gli articoli venduti sul marketplace.

La rateizzazione è, infatti , applicata esclusivamente ai prodotti nuovi e ai dispositivi Amazon nuovi o ricondizionati certificati. È permesso l’acquisto di un unico prodotto per ogni categoria, e fino a un massimo di tre dispositivi per ogni categoria della stessa famiglia.

Nella pagina che descrive il prodotto, deve essere presente l’indicazione sulla possibilità del pagamento rateale. L’importo totale sarà frazionato in cinque rate a cadenza mensile dello stesso importo, a meno che il totale non sia divisibile equamente in cinque rate. In tal caso, Amazon provvederà a modificare leggermente l’importo di alcune rate, in più o in meno.

ATTENZIONE: è necessario essere idonei agli acquisti a rate su Amazon. Ecco le caratteristiche richieste:

  • Essere residente in Italia
  • Essere cliente Amazon da almeno un anno
  • Essere in possesso di carta di credito o debito associata all’account Amazon

Non sono ammessi pagamenti rateali con carte prepagate, e nemmeno per chi ha un account con partita i.v.a.  o Amazon Business.

Al pagamento rateale non sono calcolati interessi e altri oneri come accade quando si stipula una rateazione tradizionale. Solo le eventuali spese di spedizione, qualora previste, saranno aggiunte al saldo dell’ordine.

Anche il calcolo dell’i.v.a. viene suddiviso nelle cinque rate mensili.


Come pagare in contanti?

Chi non possiede una carta di credito o debito, o non vuole inserirne i dati nell’account di Amazon, può scegliere la formula del pagamento in contanti, che non si effettua però alla consegna del pacco ma segue una procedura diversa.

È necessario ricaricare il proprio account con la cifra desiderata, recandosi presso uno di punti vendita distribuiti a livello nazionale. per trovare quello più vicino accedere alla sezione punti vendita Amazon ricarica in cassa.

Recandosi presso uno di questi punti vendita, si può chiedere di generare un codice per ricaricare il proprio account personale su Amazon, con tagli da 10, 25, 50 e 100 euro.

Il rivenditore consegnerà una ricevuta dell’avvenuto acquisto, a conferma del pagamento.

Come utilizzare i codici di ricarica in cassa

Quando si decide di acquistare su Amazon, dopo aver generato un codice, si dovrà inserirlo per ricaricare il proprio conto. Ecco la procedura da seguire:

Quando si effettua un ordine l’importo sarà scalato dalla somma caricata sul proprio borsellino.

È anche possibile inserire il codice direttamente all’atto del pagamento di un ordine, inserendolo nell’apposita casella. La validità dei codici è di 10 anni dal giorno dell’acquisto presso il rivenditore.

ATTENZIONE: il codice di ricarica non si può usare per rinnovare oppure per attivare l’iscrizione al programma Amazon Prime.


Come richiedere la fattura con codice fiscale?

Anche se il sistema di vendita online non impone, secondo la normativa vigente, l’emissione della fattura ai consumatori che non sono in possesso di partita i.v.a. e quindi che non sono iscritti ad Amazon con un account business, è possibile richiederla.

La procedura da seguire per l’emissione di fattura con codice fiscale è questa:

  • Effettuare l’ordine e pagarlo secondo la modalità preferita
  • Inviare la richiesta di fattura alla mail: richiesta-fattura@amazon.it
  • Nel testo della mail comunicare il codice fiscale dell’intestatario dell’ordine oltre al metodo di pagamento utilizzato oltre al codice dell’ordine

ATTENZIONE: la fattura può essere richiesta esclusivamente dopo la spedizione dell’ordine e entro 7 giorni dalla data di spedizione.


Come disattivare Prime?

L’iscrizione al programma Amazon Prime è gratuita per i primi 30 giorni. Alla scadenza, è possibile confermare o disattivare l’adesione. Se non si seleziona alcuna scelta, l’iscrizione si intenderà rinnovata automaticamente per un anno.

Per disattivare Prime nel periodo di 30 giorni gratuiti:

  • Accedere al proprio account Amazon
  • Visitare la sezione Gestisci le impostazioni di Prime
  • Cliccare su “Non continuare

La disattivazione si può effettuare  in qualsiasi momento durante il periodo di 30 giorni di prova gratuita, ma si usufruirà dei servizi Prime fino alla scadenza della mensilità free.

Per disattivare il rinnovo automatico di Prime durante l’iscrizione a pagamento

Anche in questo caso si può disattivare l’adesione al programma Amazon Prime in qualsiasi momento, ricordando però che se si era attivato l’abbonamento annuale, questo proseguirà fino alla scadenza dell’’annualità.

La procedura di disattivazione è la stessa spiegata nel paragrafo precedente.

ATTENZIONE: esiste un solo caso in cui Amazon rimborsa le spese sostenute per aderire a Prime, e cioè se non si è mai usufruito del servizio. al momento della disattivazione sarà Amazon stessa a inviare una comunicazione e se si ha diritto al rimborso, si riceverà una comunicazione tramite email.


Hai una domanda ma non riesci a trovare risposta?

Amazon: Aggiornamento Covid-19

Dallo scoppio della pandemia mondiale, milioni di consumatori si sono riversati sulle piattaforme di e-commerce per acquistare generi di prima necessità e di altra natura. A causa del lockdown prolungato la scelta in molti casi è stata obbligata.

Amazon ogni giorno assicura alla propria clientela scorte sostanziose dei prodotti di prima necessità, e anche dei DPI – Dispositivi di Protezione Individuali – necessari a cautelarsi da possibili contagi e per limitare al massimo il rischio di diffusione del Coronavirus.

Per cautelare la salute pubblica, il colosso delle vendite online ha stilato una lista di strategie: ecco di seguito i punti salienti.

Corrieri: la consegna è al portone

L’attenzione di Amazon verso la salute pubblica è rivolta sia alla clientela sia ai dipendenti di ogni settore, compreso il settore della logistica e dei trasporti.

Per tale ragione, in sinergia con gli spedizionieri, durante lo stato di emergenza sanitaria la consegna al piano sarà evitata.

Il consumatore dovrà scendere al portone, indossando l’apposita mascherina sanitaria, per ritirare il pacco.

Prezzi calmierati su Amazon

Uno dei problemi creatisi durante la prima fase dell’emergenza sanitaria è stato un aumento dei prezzi di alcuni articoli di prima necessità, come le mascherine chirurgiche, i gel disinfettanti per le mani e altri articoli per l’igiene della casa.

L’impegno di Amazon è quello di verificare che tali comportamenti, da parte dei venditori presenti sul marketplace, non accadano.

Ritardi nelle consegne: chiedere aiuto all’assistenza

In questo periodo è possibile che il tempo di consegna degli articoli acquistati subisca ritardi anche di grave entità.

Per risolvere il problema, si può contattare il servizio di assistenza clienti di Amazon utilizzando uno dei metodi riportati nell’articolo che stai leggendo in questa pagina di Assistenza-clienti.it

Il giudizio dei clienti
Valutazione media
43.5%
 2.2/5 (234)
 2.1/5 (234)
 2.2/5 (234)

Commenta il servizio ricevuto da Amazon

Condividi la tua esperienza con l'assistenza clienti Amazon. L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

310 opinioni

  1. chissà perchè quando la consegna è affidata a Poste Italiane ci sono sempre problemi!! Sono cliente Prime e Business da anni e quando faccio un ordine sto molto attento ai tempi di consegna ! In questo caso ho finito il cibo per il mio cane e le mascherine e dovró procurarmi le cose in altro modo duplicando i costi !!!! Non è serio almeno per i Clienti Prime e Business che pagano abbonamenti per ottenere un servizio migliore e puntuale!

     3/5
     3/5
     3/5
    Utile Ti ringraziamo per la tua valutazione.
  2. Ho acquistato Kerastase mask circa 10 gg fa e non è ancora arrivata!

     3/5
     3/5
     3/5
    Utile Ti ringraziamo per la tua valutazione.
  3. Ho letto la mail della sig.ra Marirosa e mi unisco a lei nella protesta.
    É vero i corrieri amazon non sono per nulla educati ,mi é accaduta la stessa cosa con quellom del giorno 29/4/2022
    Non mi è accaduto con nessun altro
    E non posso protestare con nessuno perché sono stati bloccati i numeri per i contatti telefonici
    Vuol dire che cercherò di fare a meno di Amazon, è possibile farlo . Anche io sono disabile
    Giovanna

     3/5
     3/5
     3/5
    Utile Ti ringraziamo per la tua valutazione.
  4. Oggi un corriere Amazon mi ha trattato malissimo mio figlio autistico con sdd si è spaventato. Ha urlato ed offeso come un animale. Peccato non poter parlare con nessuno per prendere provvedimenti

     1/5
     1/5
     1/5
    1 persona l'ha trovato utile.
    Utile Ti ringraziamo per la tua valutazione.
Inserisci la tua opinione
grande distribuzione
prodotti per la casa