Assistenza clienti Amazon

Attualmente, non ci si pensa, ma Amazon – una delle più importanti aziende del settore della vendita online, e la più grande negli Stati Uniti, è stata a tutti gli effetti, un precursore del settore.

Fondata nel 1994 con sede a Seattle, col nome di Cadabra.com, da un certo Jeff Bezos – un cittadino del New Mexico che lavorava a Wall Street nel settore dell’Informatica – inizialmente si occupava esclusivamente di vendita di libri, divenendo il punto di riferimento di tutti gli appassionati di lettura del mondo in breve tempo.

Dopo l’iniziale successo, ecco arrivare altre sezioni: quelli della vendita di CD, di videogiochi, di articoli elettronici, software e DVD.

Il successo fu talmente grande, che ai primi settori merceologici, se ne aggiunsero sempre di nuovi, arrivando – oggi – ad essere una piattaforma di vendite online che spazia in ogni settore: dall’abbigliamento alla cosmetica, dai libri all’elettronica a tutto ciò che vi viene in mente.

A fronte del successo via via ottenuto, collateralmente Amazon ha sviluppato portali internet per le varie nazioni, tra Europa, paesi orientali America e Brasile. Il nome “Amazon”, fu deciso in seguito dal fondatore, ricordando il Rio delle Amazzoni. Dal 1997, Amazon è quotata in borsa.

Amazon in Italia

Per parlare dell’assistenza clienti Amazon, non possiamo che iniziare approfondendo la conoscenza della piattaforma online di Amazon Italia, che troverete cliccando sul link: Amazon Online.

Assistenza amazon Italia

Potrete navigare liberamente nelle varie sezioni e visitare le pagine delle migliaia e migliaia di prodotti in vendita, ma se volete acquistare qualcosa, dovrete procedere con la registrazione, che vi permetterà di creare il vostro account personale, attraverso il quale potrete gestire gli ordini e molto altro.

Per registrarvi, cliccate sul link: Crea il tuo account Amazon. Pochi i dati da inserire: il nome che volete dare al vostro account, la vostra mail, la password, da ripetere per verificarne l’esattezza. Immediatamente, si entra nel mondo di Amazon e si può iniziare ad acquistare.

Il servizio assistenza e supporto Amazon

Una volta effettuata la registrazione al portale, potrete accedere al servizio di assistenza online, messo a disposizione da Amazon per tutti i clienti registrati.

Accedete alla sezione assistenza, cliccando sul link: assistenza e contatti. Scegliete quindi, la sezione che vi interessa, a seconda di ciò che volete ottenere: tracciare un pacco, gestire i metodi di pagamento, annullare un ordine, ma anche, entrare in contatto con un addetto al Servizio Clienti.
Un’altra utile sezione, dedicata all’assistenza online, la trovate alla pagina help.

Potrete gestire autonomamente gli ordini, i resi, i pagamenti e le eventuali iscrizioni ai programmi Amazon Prime  – il servizio esclusivo offerto da Amazon ai propri clienti, che permette di ricevere la merce in un solo giorno o, ancora, ricevere assistenza sui dispositivi e molto altro ancora.

Telefono assistenza clienti Amazon

Partiamo sfatando ogni dubbio: Amazon non ha più un numero di telefono da chiamare per poter parlare con un operatore del call center. Il vecchio numero verde 800 145 851 infatti non è più attivo. Tuttavia, ci sono altri modi per parlare con un operatore del servizio clienti Amazon.

Farsi chiamare dall’assistenza Amazon

I clienti Amazon possono essere ora richiamati da un operatore del servizio clienti Amazon accedendo alla propria area personale e visitando questa pagina. Ora è infatti possibile scegliere di essere richiamati, contattati via mail o via chat in riferimento a qualsiasi ordine effettuato recentemetne su Amazon:

telefono e chat amazon

Amazon Italia: l’indirizzo della sede

Qualora abbiate necessità di recarvi presso la sede italiana di Amazon, o dovete inviare un documento tramite posta tradizionale, ecco l’indirizzo completo:

Amazon Italia 
Via Soperga, 9
20124 Milano

Per chi deve recarsi presso la sede, gli uffici sono aperti dalle ore 07:00 alle ore 21:00.

Amazon sui social

Un altro metodo per entrare in contatto con Amazon, è quello di collegarsi alla pagina ufficiale presente sui social.

La pagina ufficiale di Amazon Italia su Facebook la trovate cliccando sul link: Amazon su Facebook. Cliccate su “Mi piace”, e se avete necessità di informazioni, anche in merito a un ordine effettuato, scrivete la vostra richiesta dove vedete le richieste degli altri utenti, nella parte destra laterale della pagina, fornendo quante più informazioni utili.

Ecco invece, la pagina ufficiale di Amazon su Twitter. Non è aggiornata come la pagina su Facebook, ma è un veicolo utile per contattare lo staff che si occupa della comunicazione social.

Domande frequenti

In questa sezione raccogliamo le risposte alle domande comuni dei clienti Amazon. Qui trovi l’archivio di tutte le domande inviate dai clienti Amazon. Se hai una domanda alla quale non riesci a trovare risposta, inviala alla nostra sezione “Domande & Risposte”.


Come si effettua un reso?

Per restituire un articolo è necessario accedere al proprio account su Amazon, inserendo nome utente e password. Accedere quindi alla sezione “Ordini e resi” cliccando sul pulsante che appare in alto a destra.

Selezionare quindi il prodotto che s’intende restituire e procedere seguendo le istruzioni che sono date a schermo.

Reso per ordine su articoli venduti e spediti da Amazon

Per gli articoli venduti e spediti da Amazon il termine utile per il reso è di 30 giorni, che devono essere conteggiati a partire dalla data di avvenuta consegna.

L’iter di reso presuppone anche la selezione, dal menù, di un motivo che spinge al ripensamento:

  • Articolo acquistato per errore
  • Ripensamento sull’acquisto
  • Articolo ricevuto danneggiato
  • Articolo difettoso
  • Articolo diverso da quello ordinato
  • Articolo non conforme alla descrizione

Dopo aver selezionato la motivazione, si deve procedere con la scelta del metodo di restituzione da scegliere tra:

  • Ritiro presso il proprio domicilio
  • Spedizione gratuita presso un ufficio postale
  • Consegna presso un punto ritiro

ATTENZIONE: per conoscere il punto di ritiro più vicino è possibile verificarne la presenza all’atto del pagamento.

Se sono trascorsi più di 30 giorni è possibile ottenere l’assistenza in garanzia contattando l’assistenza clienti Amazon.


Come pagare a rate?

Amazon permette di pagare a rate, ma non tutti gli articoli venduti sul marketplace.

La rateizzazione è, infatti , applicata esclusivamente ai prodotti nuovi e ai dispositivi Amazon nuovi o ricondizionati certificati. È permesso l’acquisto di un unico prodotto per ogni categoria, e fino a un massimo di tre dispositivi per ogni categoria della stessa famiglia.

Nella pagina che descrive il prodotto, deve essere presente l’indicazione sulla possibilità del pagamento rateale. L’importo totale sarà frazionato in cinque rate a cadenza mensile dello stesso importo, a meno che il totale non sia divisibile equamente in cinque rate. In tal caso, Amazon provvederà a modificare leggermente l’importo di alcune rate, in più o in meno.

ATTENZIONE: è necessario essere idonei agli acquisti a rate su Amazon. Ecco le caratteristiche richieste:

  • Essere residente in Italia
  • Essere cliente Amazon da almeno un anno
  • Essere in possesso di carta di credito o debito associata all’account Amazon

Non sono ammessi pagamenti rateali con carte prepagate, e nemmeno per chi ha un account con partita i.v.a.  o Amazon Business.

Al pagamento rateale non sono calcolati interessi e altri oneri come accade quando si stipula una rateazione tradizionale. Solo le eventuali spese di spedizione, qualora previste, saranno aggiunte al saldo dell’ordine.

Anche il calcolo dell’i.v.a. viene suddiviso nelle cinque rate mensili.


Come pagare in contanti?

Chi non possiede una carta di credito o debito, o non vuole inserirne i dati nell’account di Amazon, può scegliere la formula del pagamento in contanti, che non si effettua però alla consegna del pacco ma segue una procedura diversa.

È necessario ricaricare il proprio account con la cifra desiderata, recandosi presso uno di punti vendita distribuiti a livello nazionale. per trovare quello più vicino accedere alla sezione punti vendita Amazon ricarica in cassa.

Recandosi presso uno di questi punti vendita, si può chiedere di generare un codice per ricaricare il proprio account personale su Amazon, con tagli da 10, 25, 50 e 100 euro.

Il rivenditore consegnerà una ricevuta dell’avvenuto acquisto, a conferma del pagamento.

Come utilizzare i codici di ricarica in cassa

Quando si decide di acquistare su Amazon, dopo aver generato un codice, si dovrà inserirlo per ricaricare il proprio conto. Ecco la procedura da seguire:

Quando si effettua un ordine l’importo sarà scalato dalla somma caricata sul proprio borsellino.

È anche possibile inserire il codice direttamente all’atto del pagamento di un ordine, inserendolo nell’apposita casella. La validità dei codici è di 10 anni dal giorno dell’acquisto presso il rivenditore.

ATTENZIONE: il codice di ricarica non si può usare per rinnovare oppure per attivare l’iscrizione al programma Amazon Prime.


Come richiedere la fattura con codice fiscale?

Anche se il sistema di vendita online non impone, secondo la normativa vigente, l’emissione della fattura ai consumatori che non sono in possesso di partita i.v.a. e quindi che non sono iscritti ad Amazon con un account business, è possibile richiederla.

La procedura da seguire per l’emissione di fattura con codice fiscale è questa:

  • Effettuare l’ordine e pagarlo secondo la modalità preferita
  • Inviare la richiesta di fattura alla mail: richiesta-fattura@amazon.it
  • Nel testo della mail comunicare il codice fiscale dell’intestatario dell’ordine oltre al metodo di pagamento utilizzato oltre al codice dell’ordine

ATTENZIONE: la fattura può essere richiesta esclusivamente dopo la spedizione dell’ordine e entro 7 giorni dalla data di spedizione.


Come disattivare Prime?

L’iscrizione al programma Amazon Prime è gratuita per i primi 30 giorni. Alla scadenza, è possibile confermare o disattivare l’adesione. Se non si seleziona alcuna scelta, l’iscrizione si intenderà rinnovata automaticamente per un anno.

Per disattivare Prime nel periodo di 30 giorni gratuiti:

  • Accedere al proprio account Amazon
  • Visitare la sezione Gestisci le impostazioni di Prime
  • Cliccare su “Non continuare

La disattivazione si può effettuare  in qualsiasi momento durante il periodo di 30 giorni di prova gratuita, ma si usufruirà dei servizi Prime fino alla scadenza della mensilità free.

Per disattivare il rinnovo automatico di Prime durante l’iscrizione a pagamento

Anche in questo caso si può disattivare l’adesione al programma Amazon Prime in qualsiasi momento, ricordando però che se si era attivato l’abbonamento annuale, questo proseguirà fino alla scadenza dell’’annualità.

La procedura di disattivazione è la stessa spiegata nel paragrafo precedente.

ATTENZIONE: esiste un solo caso in cui Amazon rimborsa le spese sostenute per aderire a Prime, e cioè se non si è mai usufruito del servizio. al momento della disattivazione sarà Amazon stessa a inviare una comunicazione e se si ha diritto al rimborso, si riceverà una comunicazione tramite email.


Hai una domanda ma non riesci a trovare risposta?

Amazon: Aggiornamento Covid-19

Dallo scoppio della pandemia mondiale, milioni di consumatori si sono riversati sulle piattaforme di e-commerce per acquistare generi di prima necessità e di altra natura. A causa del lockdown prolungato la scelta in molti casi è stata obbligata.

Amazon ogni giorno assicura alla propria clientela scorte sostanziose dei prodotti di prima necessità, e anche dei DPI – Dispositivi di Protezione Individuali – necessari a cautelarsi da possibili contagi e per limitare al massimo il rischio di diffusione del Coronavirus.

Per cautelare la salute pubblica, il colosso delle vendite online ha stilato una lista di strategie: ecco di seguito i punti salienti.

Corrieri: la consegna è al portone

L’attenzione di Amazon verso la salute pubblica è rivolta sia alla clientela sia ai dipendenti di ogni settore, compreso il settore della logistica e dei trasporti.

Per tale ragione, in sinergia con gli spedizionieri, durante lo stato di emergenza sanitaria la consegna al piano sarà evitata.

Il consumatore dovrà scendere al portone, indossando l’apposita mascherina sanitaria, per ritirare il pacco.

Prezzi calmierati su Amazon

Uno dei problemi creatisi durante la prima fase dell’emergenza sanitaria è stato un aumento dei prezzi di alcuni articoli di prima necessità, come le mascherine chirurgiche, i gel disinfettanti per le mani e altri articoli per l’igiene della casa.

L’impegno di Amazon è quello di verificare che tali comportamenti, da parte dei venditori presenti sul marketplace, non accadano.

Ritardi nelle consegne: chiedere aiuto all’assistenza

In questo periodo è possibile che il tempo di consegna degli articoli acquistati subisca ritardi anche di grave entità.

Per risolvere il problema, si può contattare il servizio di assistenza clienti di Amazon utilizzando uno dei metodi riportati nell’articolo che stai leggendo in questa pagina di Assistenza-clienti.it

Il giudizio dei clienti

Valutazione media

42.7%

 2.2/5 (195)
 2.1/5 (195)
 2.1/5 (195)

Commenta il servizio ricevuto da Amazon

Condividi la tua esperienza con l'assistenza clienti Amazon. L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Ho preso visione della normativa relatva al trattamento dei dati e acconsento all'invio delle mie informazioni. ATTENZIONE: Assistenza-Clienti.it non è in alcun modo collegato con l'azienda. Tutti i commenti sono sottoposti ad un processo di approvazione. Non verranno pubblicati i commenti contenenti linguaggio osceno e dati personali come codici clienti, indirizzi, ecc.
271 Opinioni
  1. Avatar
    Roberto 1 mese fa

    Non riesco a parlare con un consulente per risolvere il mio problema
    In pratica dal mio cellulare non riesco a fare nessun acquisto non riconosce i miei dati, posso farlo solo dal computer. Uno schifo!!!!

     5/5
     5/5
     5/5
  2. Avatar
    Braz 2 mesi fa

    Attendo rimborso reso da 3 settimane. Non si può contattare amazon. Dicono come fare ma è tutto Falso. Ignobili.

  3. Avatar
    Sigfrido 2 mesi fa

    Mi è stato bloccato l‘accaunt senza un valido motivo e non sono piu riuscito ad attivarlo , chiamato il servizio clienti e sono ancora bloccato! Mi hanno sospeso due ordini e un terzo ordine è andato a buon fine,, mi domando, c’è l‘interesse di far fare acquisti agli utenti oppure no??

  4. Avatar
    ernesto 2 mesi fa

    non mi sarei mai aspettato che una società come Amazon si chiudesse in un guscio dove non si può più contattare nemmeno per telefono .Pessima gestione di un colosso che continuando su questo passo rischia parecchio delle sue virtù

  5. Avatar
    Aldo 2 mesi fa

    Altro che benvenuto 1 acquistò 55.99€ dopo circa 1 ora 47.99€ grazie del benvenuto

  6. Avatar
    Benito Monni 2 mesi fa

    Sto aspettando un rimorso e un reso da più di 2 mesi per un articolo che mi è stato inviato sbagliato, o meglio il venditore ha fatto il furbetto inviandomi un articolo di qualità inferiore a quello ordinato. . Ma ancora nulla, e capitato altre volte e amazon aveva risolto il problema. Ma adesso non posso neanche contattarli telefonicamente.. Servizio pessimo.

  7. Avatar
    nicola melillo 2 mesi fa

    E’ oltre un mese che continuo a chiamare per cercare di risolvere il mio problema (sospensione ingiustificata account personale, sul quale è attivo abbonamento amazon prime) non ho mai avuto nessun tipo di contatto o di riscontro da parte del dipartimento addetto.
    Mi sento davvero preso in giro. Purtroppo non ci sono alternative, sono costretto sempre a parlare con operatori diversi che mi dicono le medesime cose: inoltriamo il reclamo al dipartimento competente (che se ne frega e non si degna nemmeno di rispondere) . Direi che questo servizio assistenza clienti è davvero pessimo !

  8. Avatar
    Anna accardo 2 mesi fa

    Scadente nessun ordine fatto mi è arrivato ho perso i soldi non riesco a contattare nessuno

  9. Avatar
    Presti Angelo 2 mesi fa

    Ho ordinato un libro di scuola il 14 gennaio è arrivato sbagliato ho fatto il reso il 17 gennaio ma ancora ad inizio marzo non sono passati per ritirarlo il reso lo hanno avviato ma ancora niente e oltretutto non hanno più un numero per poterli chiamare.Fanno schifo

  10. Avatar
    Anzuinelli Stefano 3 mesi fa

    Servizio clienti pessimo, il peggiore in assoluto.

     1/5
     1/5
     1/5
  11. Avatar
    immucci michele 3 mesi fa

    pacco non ricevuto

     3/5
     3/5
     3/5
  12. Avatar
    Napoli 3 mesi fa

    Dovevo fare un account a aziendale e ne ho fatto, invece, uno privato. Ho tentato di cancellare l’account privato ma è praticamente impossibile. Rimandano indefinitamente da una pagina all’altra. E’ allucinante. Ci rinuncio e rinuncio anche all’account aziendale

     3/5
     3/5
     3/5
  13. Avatar
    Fransesco 3 mesi fa

    Pessima esperienza: e’ impossibile contattare il servizio clienti del piu’ grande negozio del mondo se non si accede al conto (non esiste numero telefonico ne’ recapito mail a quanto pare), il che, nei casi come il mio in cui il conto ‘ stato bloccato (da giugno, nonostante rassicurazioni di una pronta risoluzione) e molto probabilmente utilizzato da un’altra persona, diventa particolarmente grave. Sussistono gli estremi per una denuncia (e’ legale che un cliente non possa contattare in alcun modo il sito se non riesce ad accedere al conto?), oltre che per un richiamo agli enti di protezione consumatori, che prontamente faro’.

     3/5
     3/5
     3/5
  14. Avatar
    Sabrina 3 mesi fa

    Sul servizio Amazon nulla da dire ma il tanto decantato MESE GRATUITO ad Amazon Prime davvero una BUFALA… Si sono presi i soldi direttamente dalla carta di credito senza nessun avviso, me ne sono accorta solo quando ho controllato alcuni movimenti… Vergognoso!!!

     1/5
     1/5
     3/5
  15. Avatar
    Bidone Luigi Piero 3 mesi fa

    L’ordine non mi è stato consegnato

     3/5
     3/5
     3/5

Inserisci risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Assistenza-clienti.it, P.I. 03389280367 - Protetto da licenza Creative Common CC BY-NC-SA 2.5. Marchi e loghi sono dei rispettivi proprietari. Privacy Policy e Cookie Law

Log in with your credentials

Forgot your details?